Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

logotype

Per installare la piattaforma cloud personale su Aruba è necessario avere a disposizione un hosting linux e un database Mysql.

Dopo aver scaricato il pacchetto dal sito è necessario editare il file .htaccess ed eliminare la stringa Options -Indexes dal file.

Salvare il file ed effettuare l'upload sullo spazio web.

Entrare nel pannello di controllo del dominio e utilizzare il php.ini denominato zip_cgi.fix_pathinfo.

Avviare l'installazione della piattaforma e compilare i campi necessari.

L'installazione terminerà con un errore, per risolvero è necessario rieditare il file .htaccess ed eliminare la stringa:Options -Indexes .

Una volta salvato il file, la piattaforma è pronta per l'uso.

 

 

Chiunque si sia trovato a gestire grandi portali web o applicazioni locali di grosse dimensioni avrà avuto a che fare con file .sql di dimensioni maggiori a 2 mega.

Andremo quindi a modificare queste impostazioni attraverso il file php.ini e sostiutiamo le seguenti righe che ha come valore 2 nel numero desiderato :

[php]; Maximum allowed size for uploaded files.
upload_max_filesize = 2M[/php]

Fatto ciò andremo in ..\apps\phpmyadmin\htdocs\import.php
e cambiamo :

[php]// We can not read all at once, otherwise we can run out of memory</pre>
$memory_limit = trim(@ini_get(‘memory_limit’));
// 2 MB as default
if (empty($memory_limit)) {
$memory_limit = 2 * 1024 * 1024;
}
// In case no memory limit we work on 10MB chunks
if ($memory_limit = -1) {
$memory_limit = 10 * 1024 * 1024;[/php]

in:

[php]// We can not read all at once, otherwise we can run out of memory</pre>
$memory_limit = trim(@ini_get(‘memory_limit’));
// 2 MB as default
if (empty($memory_limit)) {
$memory_limit = 200 * 1024 * 1024;
}
// In case no memory limit we work on 10MB chunks
if ($memory_limit = -1) {
$memory_limit = 100 * 1024 * 1024;[/php]

Abbiamo quindi incrementato di 100 volte il limite , a questo punto bisogna riavviare il servizio per apportare definitivamente le modifiche.

Per abilitare la connessione al server Mysql è necessario aprire il file di configurazione di MySQL, /etc/mysql/my.cnf e commentare la riga:

bind-address = 127.0.0.1

Da console scrivere:

$ mysql -u root -p Enter password: mysql> use mysql mysql> GRANT ALL ON *.* to root@'IndirizzoIPClient' IDENTIFIED BY 'your-root-password'; mysql> FLUSH PRIVILEGES;

Con la possibilità di variare l'utente e l'indirizzo con al posto di root@'IndirizzoIPClient':

  • 'testUSER'@'nomepc.dominio.com' : l'utente testUSER può connettersi dal PC di nome nomepc.dominio.com

  • 'testUSER'@'%.dominio.com' : l'utente testUSER può connettersi da ogni PC del dominio

  • 'testUSER'@'192.168.1.199' : l'utente testUSER può connettersi dal PC di indirizzo 192.168.1.199

  • 'testUSER'@'192.168.1.%' : l'utente testUSER può connettersi da ogni PC della rete di classe C 192.168.1.0

  • 'testUSER'@'192.168.1.0/255.255.255.0' : come l'esempio precedente

  • 'testUSER'@'%' : l'utente testUSER può connettersi da ogni PC

Normalmente il server linux non ha interfaccia grafica, ma èpossibile installare la GUI con pochissime righe di console.

Da terminale, per installare l'interfaccia di default scrivere:

sudo apt-get update
sudo apt-get install ubuntu-desktop

Oppure per installare l'interfaccia senza addon (openoffice, Email) :

sudo apt-get update

sudo aptitude install --without-recommends ubuntu-desktop

Oppure per installare un ambiente veramente minimale:

sudo apt-get update
sudo apt-get install xubuntu-desktop

Oppure per installare kubuntu (KDE):

sudo apt-get update
sudo apt-get install kubuntu-desktop

Oppure KDE minimal:

sudo apt-get update
sudo apt-get install kde-minimal


Al termine dell'installazione riavviare il server con reboot.

Di seguito come installare sul server linux un servizio ftp con accesso tramite account
Da terminale installiamo il pacchetto vsftp

- sudo apt-get install vsftpd


Definiamo, anzitutto, gli utenti che potranno accedere al servizio ftp. Questi utenti devono essere utenti di sistema operativo!
Definiamo una directory di destinazione
- sudo mkdir /var/ftp
Definiamo gli utenti
- sudo mkdir /var/ftp/utente_1
- sudo useradd -d /var/ftp/utente_1/ utente_1
Proseguiamo e andiamo a definire la password all’utente_1

- sudo passwd utente_1
- Inserire nuova password UNIX:
- Reinserire la nuova password UNIX:

Bene… per tener sotto controllo gli accessi dobbiamo creare un file (editabile con l’editor) nel quale inseriremo tutti gli utenti abilitati ad utilizzare il server ftp. Sempre da terminale:
- sudo vim /etc/vsftpd.user_list
Mettiamo gli utenti

# Lista Utenti Autorizzati
utente_1
utente_2
utente_3

Abbiamo quasi finito. Editiamo il file di configurazione, cioè vsftpd.conf:

sudo vim /etc/vsftpd.conf
Dopo aver fatto la copia di backup di questo file andiamo a sostituire tutte le impostazioni con le seguenti

# definiamo una lista di utenti autorizzati
# nel file /etc/vsftpd.user_list
userlist_enable=YES
userlist_file=/etc/vsftpd.user_list
# Aggiunge un messaggio iniziale
banner_file=/etc/welcome.banner
anonymous_enable=NO
anon_upload_enable=NO
anon_mkdir_write_enable=NO
local_enable=YES
write_enable=YES
local_umask=022
dirmessage_enable=YES
xferlog_enable=YES
xferlog_file=/var/log/vsftpd.log
xferlog_std_format=YES
ascii_upload_enable=YES
ascii_download_enable=YES
ls_recurse_enable=NO
listen_port=21
connect_from_port_20=NO
listen=YES
background=YES
# definiamo una chroot() jail
chroot_local_user=YES
check_shell=NO
userlist_deny=NO

Se vogliamo possiamo scrivere un messaggio di benvenuto e farlo comparire ad ogni accesso, basta creare ed editare il file:
-sudo vim /etc/welcome.banner

Riavviamo il server
-sudo /etc/init.d/vsftpd restart

Login Form

2020  Pc-Underground  globbers joomla templates